Category Archives: Politica

Petizione popolare dei “Giovani per Carina”: l’acqua è un bene primario

Carania – Il movimento Giovani per Caronia ha chiesto all’Asp di Sant’Agata di Militello controlli sullo stato dell’acqua pubblica. L’ufficio di igiene pubblica territoriale ha fatto sapere che in settimana saranno effettuati i controlli segnalati. Decine le denuncie sui social di cittadini che lamentano odori sgradevoli e colore scuso dell’acqua. 

Il movimento presieduto da Alessandro Magistro annuncia che a Marzo partirà una petizione popolare per sensibilizzare l’amministrazione comunale ad interventi seri e programmatici.

Parola d’ordine è “Solidarietà”

“Noi, loro e la solidarietà” dal 7 febbraio il progetto delle Pari Opportunità

Si chiama “Noi, loro e la solidarietà” il progetto organizzato dalle Pari Opportunità del Comune di Capo d’Orlando che mira a far interagire Istituzione e società civile per dare vita a momenti di aggregazione.
Per il mese di febbraio sono previsti tre appuntamenti realizzati in sinergia con le associazioni culturali e di volontariato e dedicati alle categorie sociali più deboli.
S’inizia martedì 7 febbraio con “Centro Anziani…in festa”. Dalle 16,30 alle 18,30 nel Centro Anziani di Contrada Forno, l’Associazione Tandem realizzerà un “pomeriggio creativo” con attività grafiche e motorie rivolte a diversamente abili e anziani.Il secondo appuntamento è previsto per sabato 11 febbraio con la “Giornata internazionale del malato”. Alle 18 nella Chiesa Cristo Re il parroco Nello Triscari celebrerà la Santa Messa. A seguire  nella Casa del Fanciullo si terrà un momento conviviale con una cena di solidarietà. All’iniziativa ha dato la sua adesione l’Associazione Culturale Musicale “Città di Capo d’Orlando”. 

Il 14 febbraio, giorno di San Valentino,  la giornata sarà divisa in due eventi: al mattino, alle 11, “L’amore sfila contro il femminicidio”, con 14 coppie di celebri innamorati del passato che sfileranno per le vie del centro cittadino in abiti d’epoca. Tutto realizzato in collaborazione con l’associazione S.A.F. e l’Istituto Tecnico Commerciale e per Geometri “Merendino”. Alle 18,30, poi, presso la Biblioteca Comunale l’Associazione Recitando e Parolando in collaborazione con il centro antiviolenza Pink Project, proporranno “You & Me – donne e uomini oltre stereotipi e pregiudizi”, un reading accompagnato da canti corali per riflettere sulle differenze tra sessi che diventano pregiudizi, poi, muri, gabbie, violenze e morte.

In conclusione, alle 20, in Piazza Matteotti le due associazioni attueranno il flash mob “One Billion Rising”, campagna ideata da Eve Ensler che spinge a danzare e manifestare contro la violenza sulle donne e a scegliere l’arte, la musica e la poesia come segno di sfida e di celebrazione.
“Si tratta di un ciclo di iniziative organizzate grazie alla collaborazione attuata con le associazioni e che intende rivolgersi alla categorie più deboli – commenta il consigliere Linda Liotta incaricato alle Pari Opportunità – vogliamo mostrare vicinanza e solidarietà con atti e comportamenti concreti.
Il progetto “Noi, loro e la solidarietà” proseguirà in futuro con altri eventi per dare continuità ad un’azione sinergica e convinta condotta insieme a quanti sono impegnati nel volontariato sociale, ma anche nel settore culturale e sportivo. Infatti – prosegue il Consigliere Liotta – ci siamo già incontrati due volte con le associazioni per condividere le finalità che sfociano in questa iniziativa congiunta e che avrà modo di svilupparsi nei prossimi mesi per coinvolgere sempre maggiori fasce di popolazione” .

La Sicilia crocevia del Mediterraneo e delle Politiche Europee

San Marco d’Alunzio – Esperti del settore dei trasporti hanno preso parte al tavolo di lavoro che si è tenuto sabato 5 novembre alle ore 17 presso il Centro Congressi ed Eventi Margherita di Navarra. La conferenza WISDO dialogos ha posto al centro del dibattito l’urgenza e la necessità di portare avanti un’azione ambiziosa, coordinata e collettiva per lo sviluppo delle infrastrutture di trasporto in Sicilia. L’evento è stato promosso e organizzato da WISDO Public Policy & Management, organizzazione non profit, specializzata nel settore delle politiche europee, la cui missione è di promuovere lo sviluppo della Sicilia e del Mediterraneo, favorendo l’implementazione delle politiche europee sul territorio.  foto-evento-wisdo

A moderare il tavolo di lavoro, la direttrice di WISDO Affari Europei, Alessandra Arcodia, che ha presentato il Report “Una strategia politica per lo sviluppo delle infrastrutture  di trasporto in Sicilia. Per un coordinamento a livello europeo, nazionale e regionale”.

WISDO ha concluso la conferenza facendosi promotore della creazione di un comitato d’azione per lo sviluppo di infrastrutture altamente efficienti e competitive che facciano della Sicilia, non il punto periferico e finale del Corridoio europeo e dell’Italia, ma un punto nevralgico, capace di attrarre gli intensi flussi che attraversano il Mediterraneo. Le prossime tappe di questo progetto saranno: l’organizzazione di un incontro con Pat Cox, coordinatore del Corridoio Scandinavo Mediterraneo, al fine di influenzare la revisione del piano di lavoro a favore della Sicilia; La creazione di un canale con la Banca Europea degli investimenti al fine di attrarre finanziamenti privati e finanziamenti dal Fondo europeo per gli investimenti strategici e dal Pinao Juncker; in vista dell’adozione del Piano generale dei Trasporti e della Logistica e del Documento Pluriennale di Pianificazione previsti dal nuovo codice degli Appalti, fare in modo che gli interessi della regioni meridionali siano rappresentati attraverso l’adozione di un approccio che preveda gli investimenti come leva delle crescita economica nelle aree meno produttive del Paese. 

Primi passi dei Giovani dei Nebrodi verso una Consulta

Capo d’Orlando – Si è svolta presso il cineteatro di Capo D`Orlando Rosso di San Secondo una Giornata di sensibilizzazione alla Legalità, organizzata dal movimento Giovani per Caronia col patrocinio del comune di Capo D`Orlando.  Presenti al tavolo dei lavori ed in foto da sinistra il coordinatore di Giovani per Caronia Alessio Papale, il vicesindaco di Torranova Esposito, il Presidente del Parco Giuseppe Antoci, il Presidente Alessandro Magistro, il vicesindaco di Capo d’Orlando Andrea Paterniti, il Sindaco di Ficarra Gaetano Artale e l’assessore di Caronia José Camano. Presenti anche rappresentanti delle forze dell`Ordine, studenti delle scuole superiori di Capo D`Orlando ed il sindaco di Sant’Angelo di Brolo, Francesco Paolo Cortolillo.img_20161014_122733276

Nel corso del dibattito è stata presentata da Alessandro Magistro ed Andrea Paterniti la proposta di costituire una Consulta dei Giovani del Parco dei Nebrodi. Questi hanno chiesto la collaborazione  del presidente del parco Giuseppe Antoci che ha approvato il progetto incaricando da subito entrambi (Magistro e Paterniti) ad avviare in maniera congiunta l’iter per l’avvio della consulta dei giovani.

Non è stato il solito convegno rivolto agli studenti per parlare loro di legalità e partecipazione attiva alla politica. Una platea attenta si è vista protagonista di un incontro organizzato da giovani amministratori che invogliano le future generazioni ad interessarsi di politica nella stessa misura in cui si impegnano a costruire il proprio futuro occupazionale. Legalità, politica e posti di lavoro sono facce della stessa medaglia. Ed infatti nel corso dell’incontro si è discusso di potenzialità occupazionale del nostro territorio. Turismo, commercio, cultura alcuni dei volani dell’economia locale che vanno potenziati per dare ai giovani la possibilità di svolgere la propria attività professionale o lavorativa nella propria Terra.

Sono tornata… e mi siete mancati!

Come saprete ho preferito chiudere temporaneamente questo sito durante la Campagna Elettorale 2016 di Capo d’Orlando, per sentirmi meno condizionata possibile nel vivere l’esperienza di candidata al Consiglio comunale.

Sono tornata, soddisfatta e molto contenta di quanto ho imparato in questi mesi.

Ho conosciuto più da vicino la gente e interloquito con tanti, tantissimi sostenitori dell’attuale neo sindaco di  Capo d’Orlando, Franco Ingrillì.IMG_20160608_115912

Ho ottenuto 230 voti che mi hanno permesso di posizionarmi quinta della Lista Orlandina, di cui faccio parte.

La Politica l’ho affrontata con “la sensibilità di una donna” – questo il mio slogan – e ho capito che avrò bisogno ancora tanto tempo per capire meglio tutti i meccanismi, le tattiche e le modalità in cui è articolata. Pian piano le imparerò.

Ringrazio quanti mi hanno sostenuta e votata, e quanti mi hanno incoraggiata e non votata. A chi aveva prognosticato che era troppo difficile per me orientarmi nel “mondo della politica” dico che avevano ragione, è stato molto difficile. Ma a quanti mi davano perdente, dico solo che ho vinto 2 (DUE) volte.

Alla gente che non ha mai smesso di credere in me e mi ha votata, dico solo che non si pentiranno di averlo fatto.

Vi abbraccio

Linda

 

“Oneri e Onori”, Franco Ingrillì ufficializza la sua candidatura

Capo d’Orlando – “Scendo in campo con il mio nome, la mia storia personale, con la mia esperienza ed i risultati del mio lavoro, nella convinzione di poter essere in grado di guidare questo Paese”. Con una nota, l’imprenditore Franco Ingrillì ufficializza la sua candidatura a sindaco per le prossime comunali di primavera!Franco Ingrilli

Dopo una lunga e sofferta riflessione, dopo aver per mesi ascoltato le persone a me più vicine e tutti coloro con cui opero quotidianamente, ho deciso di proporre la mia persona al servizio del Nostro Paese. In un momento delicato qual è quello che stanno attraversando i nostri comuni, con le difficoltà che stanno affrontando le famiglie e la comunità tutta, dopo una figura forte come quella di Enzo Sindoni, il senso di responsabilità che provo è estremamente grande. Sono profondamente figlio di questo Paese. Qui sono cresciuto, qui ho formato la mia famiglia, qui ho scelto di lavorare e qui sono tornati i miei figli.
Amo Capo d’Orlando e ne vado fiero, ho partecipato alla sua vita e alla sua crescita. Intendo continuare a farlo in prima persona insieme a tutti Voi. La convinzione degli amici più cari e della mia famiglia, la spinta di coloro che individuano in me spiccate caratteristiche di equilibrio, conoscenza ed esperienza, mi inducono oggi a sciogliere in senso positivo qualsivoglia riserva o dubbio.
E’ dunque con molta umiltà e con immenso Orgoglio Orlandino che oggi comunico a tutti i cittadini la disponibilità a mettermi al servizio della nostra comunità quale candidato Sindaco di Capo d’Orlando, quale guida e punto di riferimento dal 2016 per i cinque anni successivi. Scendo in campo con il mio nome, la mia storia personale, con la mia esperienza ed i risultati del mio lavoro, nella convinzione di poter essere in grado di guidare questo Paese. Sarebbe certo un grande onere assumere questa responsabilità, ma sono fiducioso che con il supporto e la forza delle donne e degli uomini che, condividendo i medesimi valori ed obiettivi, vorranno unirsi a me in questa meravigliosa avventura, sarà, nel contempo, un grande onore poter contribuire alla continua crescita della nostra Capo d’Orlando.
Franco Ingrillì

Il farmacista Velardi nominato consigliere. Franco Ingrillì nella rosa dei candidati a sindaco.

Capo d’Orlando – Nello spirito natalizio non potevano non mancare i doni sotto l’Albero. Uno di questi è la notizia che l’imprenditore Franco Ingrillì ha detto finalmente di sì, ed entro la fine dell’anno ufficializzerà la candidatura a sindaco nelle prossime amministrative di primavera. 

Ieri, durante la seduta straordinaria dell’ultimo consiglio comunale del 2015, si percepiva che le ‘decisioni importanti’ erano già state prese e con velocità e limpidezza sono stati trattati i due punti all’ordine del giorno: velardi

– surroga del consigliere dimissionario Giuseppe Micale e nomina del farmacista Gianfranco Velardi (in foto) ed velardi1

– Approvazione del bando di gara per la concessione del servizio di tesoreria comunale nel periodo dal 01 gennaio 2016 al 31 dicembre 2020.

Il breve  discorso del neo consigliere Velardi ha simbolicamente rappresentato l’inizio di un percorso, e non la fine di una legislatura. Con eloquenza, infatti, il dottore Gianfranco Velardi, ha augurato un proficuo e onesto lavoro a quanti operano nelle amministrazioni; ed ogni suo riferimento sembrava  mirasse in avanti, forse, proprio oltre i primi mesi dell’anno; sembrava parlasse al prossimo sindaco della città ed ai paladini che lo coadiuveranno.

Consiglio Comunale: la maggioranza approva il Bilancio

IMG_20151127_125528Capo d’Orlando – Ieri pomeriggio, alla presenza di pochi concittadini, si è tenuta la riunione del Consiglio Comunale convocata in seduta ordinaria dal presidente Gianfranco Timpanaro. Unica assente la consigliera Teresa Restifo Pecorella, in diciannove hanno discusso sui sei punti all’ordine del giorno. Dopo la lettura e l’approvazione dei verbali delle sedute precedenti sono stati discussi i rimanenti argomenti, anticipando il punto presentato dal consigliere Carmelo Galipò avente ad oggetto: “Adozione Regolamento sul baratto amministrativo”. Lo stesso Galipò ha trasformato in “atto d’indirizzo” la “mozione” che è stata approvato con 11 voti favorevoli ed 8 astenuti (Germanà, Magistro, Abbate, Trifilò, Micale, Trusso, Gemmellaro, Sanfilippo). 

Il voto favorevole dell’intera maggioranza per i punti: “Ripiano del maggior disavanzo e disavanzo tecnico derivante dal riaccertamento straordinario dei residui” e “Variazione di assestamento generale – Bilancio di previsione 2015, bilancio pluriennale 2015 – 2017 e bilancio armonizzato 2015 – 2017”. All’unanimità sono infine stati approvati gli ultimi due punti all’ordine del giorno relativi a:  “Proroga convenzione tra comuni di Gioiosa Marea e Capo d’Orlando per la gestione in forma associata del servizio di Segreteria Comunale” e “Prosecuzione dell’attività dell’Unione dei Nebrodi”. Il colore verde del maglione del sindaco è stata la “nota più calda” di una riunione in cui si respira di già l’aria frizzante di una campagna elettorale alle porte.

Quel ‘verde’ potrebbe rappresentare la speranza di tutti noi, amministratori e cittadini insieme, che chiunque sarà il prossimo sindaco, sarà una persona innamorata di Capo d’Orlando almeno quanto lo è stato Enzo Sindoni. 

Foto di Linda Liotta

IMG_20151127_141038IMG_20151127_125632

‘I Coraggiosi’ per una Sicilia che spera ancora

Nuovo movimento si affaccia in Sicilia. Non vogliono rottamare come Renzi, nè sono allo sbaraglio come i 5stelle…. ce la faranno ad essere credibili? In foto i fondatori nei Nebrodi. Le intenzioni udite nel corso del dibattito sono ottime e meritevoli di dar loro fiducia. Speriamo non sia troppo tardi. La gente è stufa di parole, vuole fatti, quei fatti che giovano ad una Regione per dare un futuro ai propri figli. Al centro l’ex deputato PD Fabrizio Ferrandelli insieme a Iole Nicolai.IMG_20151010_215939

Mio articolo su:http://www.nuovitalia.com/sito/
IMG_20151010_154250291

“I Coraggiosi”: Movimento politico si presenta ai siciliani

CAPO d’ORLANDO – Sabato 10 ottobre alle 15, presso i locali della “Casa del Fanciullo” , si terrà la conferenza stampa di presentazione del movimento “I Coraggiosi” di Messina e provincia. Il movimento “PrimaLaSicilia – federazione dei citttadini e dei territori” fa riferimento all’iniziativa lanciata da Fabrizio Ferrandelli con i “Coraggiosi” che nascono a seguito delle dimissioni volontarie da parlamentare regionale nelle fila del PD  lo scorso 22 luglio   e punta ad un rilancio dell’attività politica per perseguire un profondo cambiamento della politica in Sicilia che si  fondi sul coraggio delle scelte e di principi etici e morali di responsabilità.

PrimalaSicilia ”, insieme ai “Coraggiosi”, ritiene sia giunto il tempo di realizzare la Sicilia che vogliamo e attivarsi per dare ai Nebrodi il ruolo che meritano. coraggiosi messina (1)

Ne parliamo con alcuni dei Coordinatori dei comitati locali, con Iole Nicolai (coordinatrice provinciale) e con Fabrizio Ferrandelli (promotore del gruppo “I Coraggiosi”)