“Il filosofo del re……..diceva che ogni uomo è un’isola, ma io, siccome la cosa non mi riguardava visto che sono una donna, non gli davo importanza, voi che ne pensate, Che bisogna allontanarsi dall’sola per Vedere l’isola, e che non ci vediamo se non ci allontaniamo da noi stessi, intendete dire, non è la medesima cosa.

“Andare al molo” e prendere il largo alla scoperta dell’isola che è in noi o, per meglio dire, alla ricerca di noi stessi non è cosa facile da decidere.  Le scelte in cui ci imbattiamo quotidianamente sono varie e tante, e quella di cui sopra, è fra le più bizzarre, intricate, annodate, non semplici da decifrare. Perchè i ragionamenti per giungere ad una determinata decisione sono duri ed impegnativi, ma preparare il bagaglio è già voler viaggiare.
Dal breve viaggio in Olanda non porto tulipani, che ho pur visto affacciata dal finestrino del treno in corsa,  nè racconterò della modernissima Rotterdam e dell’affascinante Amsterdam,  ho voglia di parlare della magia delle coincidenze che s’intrecciano imprevedibilmente, regalandomi la conferma che, avere iniziato “il mio viaggio” sia stata la scelta più sensata che io abbia fatto nella vita.
La cerimonia di nozze è terminata e’ tardi.  Il pranzo, servito in un locale sito nell’unione di due canali e con vista su un vecchio mulino, è stato delizioso. La sposa sorridente mi saluta e mi porge un libriccino “ L’isola Sconosciuta”, ricambio il saluto e la ringrazio di tutto. Di ritorno in albergo, alle 24 inoltrate, sul pulman,inizio a leggere questa storia d’amore. Attraverso Rotterdam di notte, fra grattacieli e piroscafi. Mi sento proiettata in una favola fra le luci di una città nordica che emana calore.
Rileggo la storia il giorno successivo, sul treno nel viaggio di ritorno che mi porterà all’aereoporto. So che lo rileggerò altre volte……ed ancora altre. Tutte le volte che avrò voglia di una frase di conferma ai miei sogni che sono simili ai sogni dell’umanità intera.
Perchè dico che si tratti di “Coincidenze”? Bisogna leggere la storia e, se vi riconoscerete in essa, vi sentirete avvolti dal mistero delle coincidenze della vita.