Concluso il Festival del Giornalismo a Galati Mamertino

Galati Mamertino – Si è concluso ieri sera, nell’area del mercato coperto, il Festival del giornalismo enogastronomico, che  per il secondo anno consecutivo è stata occasione di condivisione su tematiche legate ai prodotti alimentari tipici del Nebrodi. IMG_20151116_064546IMG_20151116_064502

Giornalisti e territorio, produttori e imprese, tutti insieme per parlare di tradizioni culinarie con particolare riferimento alla genuinità dei cibi che troviamo sulle tavole della gente dei Nebrodi e non solo. Dalla coltivazione dei prodotti alla loro commercializzazione e promozione, una serie di dibattiti si sono svolti per parlare di progettazione e sviluppo nell’ambito della ristorazione e del turismo. Punto di forza della filiera alimentare è nelle materie prime provenienti dai comuni del territorio: agricoltura e artigianato che diventano impresa ed hanno l’esigenza di supporti specialistici che diminuiscano i costi di produzione e abbassino quindi i prezzi al consumo. Nel pomeriggio le tavole rotonde sul tema “La formazione al servizio dello sviluppo delle imprese” con la partecipazione di Maria Carrara (esperta settore sicurezza e formazione), Tindaro Germanelli, Mario Filippello (segretario regionale Cna), Ornella Laneri (Confindustria Alberghi e turismo Sicilia) e alle 16,30 la seconda tavola rotonda della giornata dedicata al “marketing territoriale e al ruolo dei giornali”: ne parlano Antonio Fraschilla, Salvo Toscano, Antonio Giordano, Nino Amadore, Alfredo Pecoraro, Ferdinando Calaciura, Bernadette Grasso, Alessandra Ambra, Antonello Cracolici (neo assessore regionale all’Agricoltura), Maurizio Scaglione (imprenditore palermitano – nella foto mentre fa il suo intervento), Cleo Li Calzi. Ha chiuso la manifestazione l’intervento del presidente della Regione Siciliana, Rosario Crocetta.