“Sensibilizzazione e Formazione” per contrastare ogni forma di violenza di genere

IMG_7607 copiagruppo

Capo d’Orlando – In occasione della sedicesima Giornata Internazionale contro la violenza di genere, nella Sala Consiliare di Capo d’Orlando l’associazione Pink Project, con il patrocinio dell’assessorato alle Pari Opportinità,  ha organizzato un tavolo tecnico per presentare un protocollo di rete e fare un bilancio sull’attività svolta nell’ambito del progetto “In punta di piedi”. In tanti hanno aderito all’invito dell’assessore alle pari opportunità, Cettina Scaffidi e della presidente della Pink Project Maria Grazia Giorgianni. Un’intera mattinata è stata dedicata alle tematiche che ruotano intorno alla violenza di genere, realtà ‘strutturale’, così è stata definita più volte nel corso del dibattito, che continua a mietere vittime in tutto il mondo e tra le persone appartenenti a tutti i ceti sociali.

curròdeborah bontempoHanno introdotto i lavori la dott.ssa Cettina Ventimiglia, responsabile dell’Area socio-assistenziale del comune e l’assessore Scaffidi che hanno evidenziato l’ottima intesa professionale con la Pink Project, in questo primo anno di attività del Centro Antiviolenza e della conseguente necessità di sottoscrivere un Protocollo di Rete per adottare un’unica strategia di prevenzione e contrasto a qualsiasi tipo di violenza contro le donne.

Le dott.sse Maria Grazia Giorgianni e Deborah Bontempo, quest’ultima psicologa e coordinatrice dell’equipe multidisciplinare del Centro Antiviolenza, hanno riportato dati ed esperienze affrontate: oggi sono 12 le persone assistite nel CAV, tra cui anche alcuni bambini. Sensibilizzazione e formazione ad una cultura del rispetto e della eliminazione di comportamenti di diseguaglianza tra sessi, sono state le parole chiave utilizzate per la prevenzione di tale piaga sociale, da ricordare che il 95% dei casi di omicidio avvengono tra le mura domestiche. La discussione sul Protocollo Integrato di Rete, che sarà sottoscritto per sviluppare piani operativi e di formazione, ha visto gli interventi dei rappresentanti delle associazioni ed uffici territoriali locali che si occupano di servizi sociali e degli ordini professionali dei giornalisti, dei medici, degli psicologi, dei consulenti del lavoro e degli avvocati. Hanno dato il loro contributo, infatti, l’avvocatessa Carmen Currò, presidente CEDAV di Messina; l’architetto Paola Sarasso, presidente FIDAPA sez. Capo d’Orlando; il dott. Antonio De Santis, dirigente Area Interdipartimentale 7 dell’assessorato alla salute della Regione Sicilia; e i rappresentati dei rispettivi ordini professionali: lo psicologo Angelo Baratta, l’assistente sociale Daniela Tumeo, l’avvocatessa Maria Sinagra, la consulente del lavoro Angela Micale, la giornalista Elisabetta Raffa e il funzionario del Centro dell’impiego, Vincenzo Lo Presti Costantino.pubblicolinda

L’incontro si è concluso con un dibattito con i rappresentanti degli istituti scolastici.

Foto di Saro Trusso.