Archives

Voglia di raccontare: Franco Fogliani presenta “Il miele e il fiele”

Capo d’Orlando – Alla Biblioteca comunale la giornalista Giuseppina Paterniti ha presentato la raccolta di storie del dirigente scolastico in pensione Franco Fogliani “Il miele e il fiele, edito da Yorick. Ha moderato ed introdotto l’incontro la dott.ssa Francesca Pietropaolo, presidente dell’Associazione Teatrale e Culturale “Recitando e Parolando”.IMG_20151123_235014

Il secondo appuntamento di novembre, promosso dall’associazione “Recitando e Parolando” e dedicato ai libri, ha visto Franco Fogliani esordire in veste di scrittore. Un nutrito pubblico di insegnanti ed amici ha seguito con interesse e curiosità il dibattito scaturito dalla relazione al libro. In un clima di simpatia la Pietropaolo ha introdotto l’autore, dirigente scolastico a Capo d’Orlando per diciotto anni, conosciuto e ben voluto da tutti. Aveva esordito con il saggio “Libertà e Cultura nella prospettiva pedagogica di John Dewey”, edito da Pellegrini. La Pietropaolo ha elencato i numerosi impegni portati avanti dal dirigente scolastico, ed evidenziato i progetti sulla legalità proposti annualmente agli studenti. Franco Fogliani, oltre ad essere componente del CdA dell’Acio, è stato tra i primi dirigenti siciliani ad istituire la “Giornata della Legalità” in onore dei magistrati Giovanni Falcone e Paolo Borsellino. Temi di attualità, sviluppati con sguardo storico e pedagogico, che ruotano principalmente attorno alla parola ‘amore’. I cinque racconti si intitolano: Il miele e il fiele, Il figlio del mafioso, Il possesso, La festa e Ritorno di memoria.

La relatrice, Giuseppina Paterniti, ha sottolineato la sensibilità e la capacità d’indagine con cui l’autore ha saputo esporre fatti ed emozioni su tematiche delicate come la violenza alle donne e la mafia. La memoria, i ricordi, il passato visto come proiezione del presente e trampolino per il futuro. Fogliani  racconta anche la difficoltà dei rapporti: tra l’uomo e la donna, tra l’uomo e società, tra l’uomo e le sue passioni.

Rosaria Micale, narratrice di fiabe

-1

La location è sempre la solita, l’ospitale Villa Piccolo che ci stiamo abituando a godere; immersa nel verde rigoglioso e nei colori accesi di un’estate generosa d’iniziative culturali. La presentazione dell’ultimo libro della Micale, però, dà un tocco di spiritualità diverso al luogo ed agli animi che lo vivono. La magia di cui sono intrise le favole della professoressa trova nell’incantevole natura la giusta collocazione per far esplodere l’immaginazione e far rivivere figure fantastiche. Persino le bambole di porcellana adagiate su un tavolinetto dirimpetto al pubblico numeroso, contribuiscono a ricreare in ciascuno una sensazione di pace e semplicità, allontanando dalla frenesia della realtà.

L’articolo completo su: http://www.nuovitalia.com/sito/cultura/4-cultura/5515-villa-piccolo-presentate-le-fiabe-di-rosaria-micale.html

bamb